Gelato al dulce de leche, profumi sudamericani

Gelato al dulce de leche

Il dulce de leche è una crema spalmabile il cui sapore ricorda le caramelle mou.
È una preparazione di origine argentina e diffusosi in molti paesi latino americani come il Messico (preparato da latte di capra e chiamato “cajeta”), l’Uruguay ed il Brasile ma anche in Europa, in particolare Spagna e Portogallo. Il nome tradotto alla lettera significa “dolce di latte”.

E’ possibile preparare il dulce de leche anche in casa utilizzando latte intero, zucchero, glucosio, vaniglia ed un pizzico di bicarbonato (alzando il pH non fa precipitare le caseine) ma occorrono almeno due/tre ore in quanto va fatto “asciugare” l’acqua contenuta nel latte. Il colore bruno, il profumo ed il sapore sono caratterizzati dalla reazione di Maillard (zuccheri si caramellano con gli aminoacidi delle proteine).

Per velocizzare la preparazione del gelato utilizzare il dulce de leche disponibile a catalogo.

Ingredienti (per 1 kg di gelato)
562 g latte intero fresco
230 g dulce de leche
110 g panna liquida
40 g inulina
32 g zucchero
20 g destrosio
3 g farina di semi di carruba

Preparazione
In un pentolino aggiungere e mischiare tutti gli ingredienti in polvere; versare latte e panna e riscaldare a fiamma medio-alta fino ad almeno 70°C.
In un contenitore per alimenti aggiungere la crema dulce de leche quindi, versare la miscela ancora calda così da favorirne lo scioglimento mediante l’azione di un frullatore ad immersione ovvero di uno a bicchiere.

Gelato al dulce de leche
Latte versato sulla crema dulce de leche

Accendere la gelatiera, versare la miscela e mantecare per 30-40 minuti (come da istruzioni del manuale d’uso), porzioni abbondanti e preferibilmente in una ciotola ;-)